Appassiona da sempre uno smisurato pubblico, un successo dovuto non solo all’ampiezza di scelta che offre ma anche dal fatto che spesso rende le nostre case posti unici e pregiati, stiamo parlando dell’oggettistica da collezione. Un mondo incredibilmente vasto, senza confini, limitato solo dalla nostra fantasia e gusto personale; proprio così, perché la passione per il collezionismo di oggettistica nasce dalla curiosità, dal gusto e dalle sensazioni che certi oggetti ci trasmettono.

Da qualche tempo impreziosire o iniziare la propria collezione è divenuta una pratica molto più semplice di quanto non lo fosse in passato grazie soprattutto alla nascita di numerosi siti d’asta, dove collezionisti provenienti da ogni parte del mondo si confrontano e scambiano i loro oggetti unici e di alta qualità. Cercare qualcosa e trovarla è divenuto molto facile, a portata di mouse.

Oggettistica da collezione come investimento

Per i più pragmatici, collezionare oggettistica potrebbe anche essere un investimento, dal momento che ogni collezione ha un valore economico, in base al tipo di oggetti che raccoglie e alla rarità degli esemplari che può vantare. Una collezione può anche valere in base all’interesse che suscita negli altri, dobbiamo ricordarci che nel mondo esisterà sempre almeno un altro collezionista interessato ad acquistare ciò che abbiamo raccolto negli anni, perché nessuna collezione (tranne in alcuni casi) ha una fine.

Oggettistica da collezione

Collezionare oggettistica può essere interessante, rilassante, istruttivo, redditizio e potrebbe rendere la nostra casa un piccolo museo personale. Eccone alcuni esempi:

Ceramiche

Si inizia a collezionarle quasi sempre per mantenere un ricordo ma poi trascinano completamente con la loro bellezza. Le ceramiche in particolar modo quelle artistiche rappresentano una delle categorie più apprezzate dai collezionisti di oggettistica. Molti collezionisti di ceramiche prediligono le raccolte di piatti da decoro, manifatture artigianali realizzate a mano o prodotti in edizioni limitate. I piatti sono sicuramente la categoria più stimata per la loro estrema versatilità. Ideali come centrotavola raffinati, come pregiati oggetti da esposizione e da collezione. Questi piatti, talvolta decorati con soggetti classici, motivi floreali, talvolta con splendidi paesaggi, sono ideali da lasciare in vista per completare con gusto e colore l’arredo di molte case con particolari esclusivi. La scelta è ampia ma è importante stare attenti alla qualità e all’autenticità, valutandone con la massima attenzione la patina, il grado di usura, nonché la coerenza dello stile e delle proporzioni.

Bambole

Le bambole sono oggetti da collezione molto preziosi. Che siano in legno, porcellana o plastica, le bambole da collezione non sono solo giocattoli ma una vera passione, oggetti da maneggiare con cura e custodire gelosamente in grandi collezioni. Tra le bambole più amate dai collezionisti certamente quelle bambole create per assomigliare a delle persone in miniatura, adulte o bambine che siano. Il grande mondo dei collezionisti si divide inoltre tra le bambole antiche (ovvero quelle bambole realizzate prima della metà del secolo scorso) e quelle moderne. Collezionare bambole è una passione che potrebbe risultare anche un ottimo investimento, quando non riportano imperfezioni che le priverebbe di valore, antiche o moderne che siano, vengono spesso vendute a prezzi esorbitanti per la gioia dei collezionisti. Tra le bambole da collezione più ricercate dagli appassionati certamente quelle firmate da Petit Colin, Simon & Halbig, Armand Marseille, Lenci e Schoenau & Hoffmeister.

Carillon

I carillon hanno sempre affascinato intere generazioni per diversi fattori: il curioso meccanismo che li contraddistingue, il suono melodioso che riesce a sprigionare e il suo potere incantatore. Il carillon è molto apprezzato come oggetto da collezione, sono tantissime le varianti di modelli, che possono essere a scrigno e in grado di far muovere personaggi come ballerine di danza classica. Si passa inoltre da carillon più preziosi in legno o madreperla a quelli più semplici come quelli in plastica. Collezionare carillon può rispondere a vari interessi: chi è interessato a questo oggetto come antico strumento musicale sarà spinto alla ricerca di antichi meccanismi e scatole musicali appartenenti al secolo scorso o addirittura all’Ottocento, mentre chi ha la passione per l’estetica di questi oggetti si dedicherà alla raccolta delle più diverse declinazioni quanto a forme e colori. I prezzi di questi affascinanti oggetti variano a seconda del periodo di fabbricazione, dai materiali utilizzati (dal legno al metallo, dalla porcellana alla plastica) e dalla complessità del meccanismo. Sono i modelli più particolari e antichi ad avere i prezzi più alti, che possono superare anche i 3.000 euro.

Porcellane

Un materiale che con la sua eleganza arreda piacevolmente gli interni di molte casa. Particolarmente ricercata tra i collezionisti e gli appassionati del genere quella di stampo cinese. Il suo valore è ancora attuale e molti sono gli appassionati a sostenere che la porcellana cinese sarà sempre un tipo di porcellana di qualità. Molti sono i collezionisti che vanno alla ricerca delle decorazioni orientali sulla porcellana, soprattutto online. Servizi da tè, piatti decorati a mano, statuine e vasi di pregio non sono solo elementi di distinzione e di stile da esporre in vista in casa ma per molti collezionisti rappresentano oggetti di grande valore e possono raggiungere quotazioni anche molto importanti. A destare grande interesse tra i collezionisti e gli appassionati anche le porcellane italiane, in particolare le famose e raffinate statuine di ceramica di Capodimonte, i cui pezzi dal particolare pregio possono valere anche oltre i 10.000 euro. Molto apprezzate e molto costose anche le creazioni Lladrò i cui pezzi più pregiati vengono venduti a cifre esorbitanti, a partire dai 10.000 euro. Non si può dimenticare la porcella Limoges francese, per un tè delle cinque elegante e raffinato si può superare i 2.000 euro.

Argenti antichi

Tra i più amati dai collezionisti di oggettistica senza dubbio gli argenti antichi. Gli argenti antichi si caratterizzano per rarità, valore storico, valore artistico e qualità dell’esecuzione oltre che per il mero valore intrinseco dei metalli e di eventuali pietre preziose o smalti utilizzati a decoro. Una categoria che non passa mai di moda e che mantiene alto il suo valore nel tempo e può quindi offrire margini di guadagno. Il prezzo varia in base a diversi fattori (tipo di oggetto, tipo di argento, rarità, stato di conservazione) e parte dai pochi euro fino a superare i 70.000 euro. Ad ogni modo, per acquistare argenti antichi senza rischi esistono alcuni accorgimenti. Gli argenti autentici, ad esempio, hanno quasi sempre i caratteristici marchi o punzoni che possono testimoniarne l’autenticità; nel caso manchi bisogna fare attenzione alla forma dell’oggetto e alla tecnica con cui è stato realizzato. Altrettanto importante diffidare dalla brillantezza, perché l’argento è un materiale che tende ad ossidarsi e perdere quindi il suo aspetto brillante, e prendere sempre in considerazione il peso in rapporto alle dimensioni dell’oggetto, dato che quelli antichi erano fatti in argento massiccio.

Come collezionare oggettistica

Impreziosire la propria collezione al giorno d’oggi risulta essere un’operazione semplice grazie all’avvento delle nuove tecnologie e soprattutto grazie alla nascita delle case d’aste online.

L’utilizzo delle aste online consente di beneficiare di una serie di vantaggi:

  • Riduzione dei prezzi di acquisto.
  • Aumento dell’efficienza del processo e abbattimento dei tempi di comunicazione con i fornitori.
  • Migliore efficacia del processo con la riduzione dei contenziosi.
  • Maggiore trasparenza, tracciabilità e controllo della spesa.

Una piattaforma di aste online che risponde a queste caratteristiche è sicuramente Catawiki.

Catawiki è la casa d’aste in Europa in più rapida crescita. Grazie a Catawiki migliaia di collezionisti possono accedere a mercati fino a poco prima irraggiungibili ed arricchire facilmente la propria collezione con pezzi rari e di pregio che non si trovano ovunque.

Per i veri appassionati, Catawiki è il posto perfetto per acquistare o vendere oggetti davvero speciali ventiquattro ore su ventiquattro per 365 giorni all’anno. Un posto in cui oltre 14 milioni di visitatori al mese, provenienti da tutto il mondo, competono per aggiudicarsi pezzi unici e rari, dallo straordinario pregio, a scelta tra oltre 65.000 oggetti all’asta ogni settimana.

Su Catawiki è sempre possibile trovare una collezione che appassioni. Un’ampia varietà di scelta non solo per gli appassionati di oggettistica da collezione; sul portale Catawiki, infatti, sono presenti oltre 80 categorie a settimana. È importante sottolineare che tutti gli oggetti presenti nelle aste di Catawiki sono attentamente esaminati e valutati da un team di oltre 150 esperti nel settore, pronti a garantire un’esperienza sicura e redditizia ad acquirenti e venditori, al riparo da frodi o truffe.

Le aste settimanali iniziano ogni venerdì e finiscono in un giorno prestabilito della settimana successiva, in questo modo è sempre possibile sapere quando fare la propria offerta vincente. al termine dell’asta il vincitore riceve una e-mail di conferma e paga ciò che ha offerto tramite un servizio di pagamento sicuro e successivamente ricevono l’oggetto dal venditore. Le aste sono aperte a tutti e sono supervisionate da banditori specialisti.

Partecipare alle aste di Catawiki è molto facile ed è totalmente gratuito. Basta compilare un semplice form per godere di tutti i vantaggi che offre Catawiki.

Su Catawiki trovi sempre qualcosa di unico, da orologi antichi ad automobili d’epoca, da fumetti straordinari a gioielli meravigliosi. Compra e vendili su Catawiki. Registrati ora e fa la tua offerta.