La moto d’epoca è un oggetto di grande valore che però richiede molte cure e molte spese. Venderla, dunque, potrebbe risultare piuttosto vantaggioso.

Se hai deciso di vendere, potrebbe risultarti utile leggere questo articolo in cui daremo alcuni consigli su come e dove vendere una moto d’epoca usata nel miglior modo possibile.

Quali sono i modelli più ricercati?

I motocicli d’epoca, appartenendo alla vecchia generazione (due o più spesso alcuni decenni), hanno raggiunto un determinato valore collezionistico, tanto che negli ultimi anni il loro mercato è cresciuto in modo esponenziale.

Un numero sempre più vasto di appassionati è pronto a spendere cifre folli per acquistare questo prezioso bene, magari per proporlo nelle varie mostre o negli specifici raduni.

Tra i modelli più ricercati all’interno del panorama delle moto storiche abbiamo sicuramente i classici modelli giapponesi: Kawasaki, Honda, Yamaha. Tra le italiane i modelli in assoluto più ricercati sono: Moto Guzzi, Benelli, Gilera; senza dimenticare motorini d’epoca come la mitica Vespa o la Lambretta.

Cosa incide sul prezzo di vendita di una moto d’epoca?

Il primo importante passo da compire, prima di mettere in vendita una moto d’epoca, è capire quanto vale.

Innanzitutto, bisogna controllare che il libretto in dotazione rispetti le norme previste dal codice della strada e, se la moto è riportata nell’elenco ufficiale di quelle d’epoca, indubbiamente il suo valore aumenta notevolmente.

La quotazione delle moto d’epoca è influenzata tanto anche dallo stato di conservazione. Se non si tratta di una moto d’epoca da restaurare ma possiede tutti i pezzi originali, il telaio non è particolarmente danneggiato e la carrozzeria è fiammante dal punto di vista dei colori, sarà vero oggetto del desiderio per collezionisti ed appassionati del genere.

Un altro fattore che incide tanto sui prezzi di vendita di un motociclo d’epoca è la rarità. Veicoli prodotti in pochi esemplari o mezzi particolari, magari per design speciale o motore innovativo, così come una moto iconica o che ha vinto numerose competizioni,  saranno certamente considerati oggetti per i quali vale la pena pagare cifre importanti.

Sui siti web e sulle riviste specializzate è possibile farsi un’idea sulle quotazioni delle moto classiche ma è sempre opportuna una valutazione professionale.

Utilizzando la rete, ed in particolare le aste online, puoi avere una valutazione altamente specializzata della tua moto d’epoca da parte di esperti nel settore a titolo totalmente gratuito.

Un portale di aste online, vero punto di riferimento per chi desidera vendere oggetti speciali e di alta qualità, è Catawiki.

Catawiki mette a disposizione dei suoi utenti un team di oltre 150 specialisti nel settore, che grazie alla loro esperienza decennale, si occupano di garantire la qualità e l’autenticità degli oggetti offerti in vendita all’asta, tutelando gli interessi di venditori ed acquirenti.

Motocicli d’epoca: dove venderli?

Per poter vendere al meglio delle possibilità motociclette vintage il nostro consiglio è quello di rivolgerti al mercato online, e più nello specifico alle aste online.

Attraverso le aste online è possibile raggiungere un ampio pubblico di compratori comodamente seduti sul divano di casa. È importante però scegliere il giusto intermediario che ti garantisca serietà e sicurezza.

Catawiki è il sito d’aste online che offre queste garanzie e tanti altri imperdibili vantaggi:

  • Pubblico internazionale. Con oltre 14 milioni di visitatori al mese provenienti da tutto il mondo, offrire un oggetto sulle aste online di Catawiki significa rivolgersi ad un pubblico veramente vasto di compratori. Ovviamente le possibilità di vendita ad un buon prezzo aumentano considerevolmente.
  • Esperti specializzati. Con il suo team di esperti, Catawiki, garantisce l’alta qualità e l’autenticità degli oggetti offerti all’asta. Inoltre forniscono i consigli necessari per ottenere i risultati migliori e supervisionano tutto il processo di compravendita, tutelando gli interessi sia di venditore che di acquirente.
  • Sistema di pagamento sicuro. La piattaforma offre un sistema di pagamento unico e sicuro. Il compratore paga direttamente Catawiki. Solo dopo aver ricevuto il denaro, viene chiesto al venditore di spedire l’articolo. Non ti verrà mai chiesto di spedire la tua moto d’epoca senza prima aver ricevuto la conferma che il compratore abbia pagato.

Ricorda che su Catawiki sono messi all’asta solo oggetti speciali come oggetti da collezione unici, meravigliose opere d’arte e rare monete antiche. Quindi se hai una moto d’epoca davvero speciale, non aspettare ancora!

Iniziare è molto semplice, basta iscriversi gratuitamente come venditore, al sito. Inviare delle belle e luminose foto della tua moto, magari esaltandone le caratteristiche migliori e stilare una dettagliata descrizione.

Cosa aspetti? Scegli il modo più veloce, sicuro e redditizio per vendere la tua moto. Scegli Catawiki!