Whisky da collezione Macallan 6

Non tutti lo sanno, ma il whisky può essere considerato come un bene su cui investire. Sono infatti disponibili in commercio innumerevoli bottiglie da collezione che consentono di ottenere un eccellente guadagno se rivendute. Sono bottiglie molto costose, il cui valore di mercato tende a crescere mano a mano che passa il tempo. Considerate che la maggior parte delle bottiglie di whisky da collezione, consente di ottenere un guadagno fino al 30% se vendute dopo un paio di anni appena. Il guadagno può raggiungere in una decina di anni una percentuale anche oltre il 400%.

Ovviamente le bottiglie di whisky da collezione non devono necessariamente essere rivendute. Potete decidere di acquistarle anche per un puro piacere personale, pezzi rari che sanno emozionare anche solo mettendoli in esposizione in casa, whisky di elevata qualità che sono ideali da stappare nel caso di un’occasione importante.

Andiamo insieme alla scoperta allora dei più famosi whisky da collezione e da investimento e del portale Catawiki, specializzato in aste online dove poter fare i vostri acquisti in totale sicurezza.

Whisky da collezione e investimento: aste online

Whisky da collezione e da investimento: le tipologie

Prima di andare alla scoperta di quelli siano le bottiglie che è bene cercare per la propria collezione, ci teniamo a suddividere i whisky da investimento in quattro diverse categorie:

  • Whisky millesimati a bassa tiratura. Queste bottiglie hanno un valore di mercato molto elevato perché sono rare, spesso anzi rarissime, praticamente impossibili da scovare.
  • Whisky in edizione speciale e limitata. Alcuni whisky sono stati prodotti in edizioni limitate. Arrivano sul mercato con un valore già di per sé più alto rispetto ai whisky con tirature comuni e assumono un valore sempre più elevato mano a mano che passano gli anni dato che risulta sempre più difficile trovarli.
  • Whisky più antichi. Anche i whisky molto datati sono altrettanto rari. Anche se non si tratta dei whisky in assoluto più pregiati al mondo, il valore di quella bottiglia a causa della rarità può essere elevatissimo.
  • Whisky prodotti da distillerie che hanno ormai chiuso i battenti. Quando una distilleria chiude i battenti, ecco che i suoi prodotti assumono un valore di mercato elevato. Si tratta infatti di prodotti che andranno via a via a scomparire del tutto, sempre più rari, proprio per questo motivo sempre più pregiati.

Detto questo andiamo a vedere un po’ più da vicino quali sono in assoluto le bottiglie di whisky da collezione e da investimento che meritano di essere acquistate.

Le edizioni speciali Johnnie Walker

I whisky blended Johnnie Walker sono commercializzati in ogni parte del mondo, whisky che non sono di per sé rari e che quindi non hanno un elevato valore di mercato. Questa distilleria è però famosa per le sue edizioni speciali.

Le edizioni speciali Johnnie Walker appena uscite sul mercato non hanno costi eccessivi. Sono adatte a tutte le tasche, più che democratiche. Nella maggior parte dei casi infatti si tratta di acquisti che si aggirano intorno ai 40-50 euro. Solo poche edizioni limitate raggiungono quote un po’ più elevate, sempre comunque al di sotto dei 100 euro. Belle da vedersi, in molti casi anche piuttosto simpatiche, queste sono bottiglie perfette per un investimento. Nel corso del tempo infatti aumentano il loro valore in modo piuttosto intenso, data la loro rarità.

Pensate per esempio alle bottiglie limited edition che sono state da poco prodotte per rendere omaggio alla fortunata serie televisiva Games of Thrones. Poco costose, indubbiamente ricche di fascino soprattutto per i più giovani, ideali da tenere in esposizione e capaci nel giro di poco tempo di aumentare il loro valore!

Le edizioni limitate Ardbeg

Ardbeg è una distilleria delle Islay attiva sin dal 1815. Come per molte altre distillerie, la sua non è stata una vita semplice. Problemi, ostacoli, periodi di chiusura hanno fatto credere in più di un’occasione che i suoi prodotti sarebbero stati destinati a scomparire per sempre dal mercato. Poter fortuna Ardbeg è riuscita invece a sopravvivere. Produce ancora oggi whisky di altissimo livello senza filtrazione e del tutto a freddo, utilizzando alambicchi storici e selezionando in modo molto accurato le acque. Ovviamente con il passare del tempo la distilleria ha deciso di apportare degli ammodernamenti e di utilizzare strumenti sempre più tecnologici, ma si tratta comunque di un whisky single male tradizionali.

Il whisky Ardbeg non ha un prezzo elevato. Le nuove bottiglie immesse sul mercato costano infatti 80 euro al massimo. Ne vengono però realizzare molte edizioni limitate che nel corso del tempo assumono un valore elevatissimo. Pensate che in alcune aste le edizioni limitate Ardbeg hanno anche superato gli 8000 euro di valore.

Tra le edizioni limitate Ardbeg che vi consigliamo di prendere in considerazione per la vostra collezione e come investimento per il futuro, dobbiamo senza dubbio ricordare quella del 2018 che prende il nome di Ardbeg Grooves. Questo è un whisky eccezionale non solo perché sta diventando sempre più raro, ma anche per il modo in cui è stato prodotto, un whisky che può essere definito a pieno titolo infatti come sperimentale. Il whiskey è stato inserito all’interno di botti di vino che sono state debitamente carbonizzate, così da ottenere sulla superficie del legno delle scanalature piuttosto intense e profonde. Ecco che è stato così possibile dare vita ad un vino aromatico con un sentore di spezie affumicate unico al mondo. Interessante anche l’edizione limitata del 2019, Ardbeg Drum. Con questo whisky la distilleria vuole rendere omaggio alle tradizioni caraibiche. Si tratta di un whisky single malt maturato in botti di ex bourbon e poi rifinito in botti di ex rum dalle Americhe.

Whisky da collezione e investimento: aste online

Le bottiglie delle distillerie Brora e Port Ellen

Come abbiamo inizialmente avuto modo di affermare, se una distilleria chiude i battenti si ha come diretta conseguenza un aumento del valore dei whisky prodotti. Se poi si tratta di whisky di grande fama, questo valore può aumentare in modo davvero spropositato. Questo è senza dubbio il caso delle distillerie Brora e Port Ellen.

Brora ha chiuso i battenti nel 1983. Non è semplice riuscire a scovare una delle bottiglie di whisky prodotte da questa distilleria, ma se ne trovate una acquistatela senza alcuna esitazione. Considerate infatti che nel corso degli ultimi anni, a causa della sempre più elevata rarità di questo whisky, il valore valore delle bottiglie Brora è aumentato del 350%. La situazione è simile anche per le bottiglie di whisky Port Ellen. Alcune delle bottiglie di questa distilleria sono riuscite a raggiungere alle aste cifre sorprendenti, anche oltre i 3000 euro.

The Macallan n° 6

Coloro che hanno un buon budget a disposizione per il loro investimento, possono prendere in considerazione la bottiglia di whisky The Macallan n° 6 che ha un costo di listino che si aggira infatti intorno niente meno che ai 4000 euro. Tutti sanno che il whisky The Macallan è tra i migliori al mondo e proprio per questo motivo di elevato valore. Se poi il whisky viene inserito in una bottiglia di cristallo Lalique, grande marchio francese, allora il suo valore non può che salire alle stelle.

I whisky Adelphi

L’Adelphi Distillery nasce nel 1826 e realizza whisky imbottigliati a piena gradazione, sempre e solo in edizione limitata. Si tratta di whisky esclusivi, di altissimo livello e allo stesso tempo anche piuttosto rari. È ovvio quindi che questi devono essere considerati come prodotti di culto, che meritano senza alcun dubbio di essere inseriti in una collezione e che anno dopo anno non possono che aumentare di valore in modo intenso.

Whisky da collezione e investimento: aste online

Catawiki: il portale ideale per acquistare whisky da collezione

I collezionisti hanno oggi come oggi la possibilità di andare alla ricerca dei migliori pezzi per la loro collezione direttamente online. Spesso però i pezzi in assoluto più rari e costosi sono difficili da scovare sugli ecommerce ed è necessario quindi fare affidamento sui portali specializzati in aste. Qui sono presenti collezionisti che vogliono disfarsi di alcuni pezzi e privati che vogliono guadagnare dalla commercializzazione di alcuni oggetti pregiati di cui si sono ritrovati in possesso. Tra i portali più interessanti per chi è alla ricerca di eccellente bottiglie di whisky da collezione, dobbiamo ricordare Catawiki.

Il bello di Catawiki è che non troverete mai un annuncio falso e non potrete mai incorrere in una truffa. Si tratta di un dettaglio di fondamentale importanza, dato che stiamo parlando di bottiglie che potrebbero facilmente essere state falsificate. Si tratta di un dettaglio importante dato che si parla di compravendite che prevedono la scesa in campo di molti soldi, spesso migliaia e migliaia di euro. Come fa Catawiki ad evitare falsità e truffe? Il portale ha deciso di proteggere i suoi utenti in tre diversi modi:

  • Verificando l’identità dei venditori.
  • Facendo passare gli annunci al vaglio di esperti di vini, champagne e whisky e pubblicando solo gli annunci di più alta qualità.
  • Trattenendo i soldi dell’acquirente sino a quando non si ha la certezza che il venditore abbia davvero inviato la merce al destinatario.

Per utilizzare Catawiki è necessario effettuare la registrazione tramite compilazione di un semplice e veloce form. Registrarsi è gratuito e non comporta alcun tipo di impegno da parte vostra. Dopo la registrazione, è possibile andare alla ricerca dei whisky che si desidera acquistare. Se non trovate nessuna asta di vostro gradimento, provate dopo qualche giorno. Considerate infatti che su Catawiki arrivano 50.000 nuovi lotti ogni settimana più o meno, un numero davvero incredibile. Se invece trovate un’asta che vi interessa, cliccate e accedete.

A questo punto potete decidere di fare un’offerta, anche a partire da appena 1 euro. Giocando al rialzo insieme agli altri utenti, avete la possibilità di aggiudicarvi quel lotto per voi così interessante. Pagate e attendete che la bottigliate dei vostri sogni arrivi direttamente presso il vostro domicilio. Catawiki è semplice, sicuro e anche piuttosto divertente. Sì, perché le aste alla fine sono una sorta di gioco che consente di vivere emozioni uniche.

Whisky da collezione e investimento: aste online

Corretta conservazione dei whisky da collezione e investimento

Sia che vogliate assaggiare un giorno quel whisky pregiato, sia che invece vogliate provare a venderlo per ottenere un eccellente guadagno, è fondamentale conservarlo correttamente. Solo prestando attenzione infatti alla corretta conservazione del whisky, farete sì che il liquido all’interno della bottiglia mantenga intatta la sua bevibilità e tutte le sue eccezionali caratteristiche. Non solo, solo con una corretta conservazione rendete possibile mantenere l’etichetta, e se disponibile anche la scatola, integra, in perfetto stato,

Il whisky deve essere conservato in posizione verticale, lontano dalla luce diretta del sole. Se è presente una scatola, è bene quindi lasciare la bottiglia riposta al suo interno. È importante che il luogo in cui si ripone il whisky non sia eccessivamente umido. La temperatura dovrebbe essere costante e più o meno intorno ai 15°C..

Whisky da collezione e investimento: aste online