La mostra attraversa due secoli di pittura e si sofferma sui periodi e le scuole italiane più studiate da Roberto Longhi, partendo dall’Officina Ferrarese proseguendo con Lorenzo Lotto e la scuola veneta per arrivare a Caravaggio e Jusepe de Ribera.

Roberto Longhi (1890 – 1970) è lo studioso che nel ‘900 ha riscoperto la figura di Caravaggio dopo secoli passati nel dimenticatoio della critica storico-artistica e sarà lui che con il suo sguardo di conoscitore e la sua passione di collezionista ci accompagnerà dentro la mostra.

La scelta dei dipinti caravaggeschi mette in particolare evidenza l’importanza de suoi precursori lombardi e veneti tra i quali spicca la figura di Lorenzo Lotto.

Per ricostruire il percorso critico di Longhi nella riscoperta della “pittura della realtà”, sono state selezionate opere particolarmente significative che riflettono l’originalità del pensiero dello studioso. Oltre ad alcuni prestigiosi prestiti esterni, il nucleo portante è rappresentato da quasi 50 dipinti appartenuti al grande storico dell’arte. Dipinti che con la loro storia attribuzionistica e con i tempi del loro ingresso nella raccolta rappresentano una vicenda capitale di riferimento per la moderna storia dell’arte.

La sede

Il Broletto di Novara è un complesso architettonico medioevale costituito da quattro costruzioni perimetrali ad un cortile e realizzate in epoche diverse: Palazzo dell’Arengo Palazzo dei Paratici, Palazzo dei Referendari, Palazzo del Podestà.

Si trova nel cuore della città a pochi passi dal Duomo, vi si accede tramite un passaggio ad arco da Piazza della Repubblica ed un secondo arco da Corso Italia.

Da sempre fulcro della vita civile di Novara, il Broletto, accoglie oggi, dopo un radicale restauro realizzato in occasione del 150° dell’Unità d’Italia, la prestigiosa Galleria Giannoni, composta da centinaia di dipinti ed opere di artisti italiani di fama internazionale.

Il Broletto è oggi un contenitore straordinario di opere d’arte, è un luogo pubblico e aperto dove i nuovi allestimenti si distribuiscono negli spazi costruiti rispettandone e valorizzandone l’essenziale monumentalità, è uno dei luoghi centrali della storia e dell’identità cittadina, oltre ad essere luogo di passaggio, sede di mostre, eventi e spettacoli e di identità civica. è la memoria di una storia importante che deve diventare il fattore propulsivo per un nuovo sviluppo che veda la cultura al centro di un grande progetto.

Il catalogo

Il catalogo è organizzato secondo un criterio cronologico e tematico, privilegiando i periodi e le scuole dell’arte italiana dal Cinquecento fino ad arrivare alle opere del Caravaggio. L’arte di questi maestri della pittura torna ad essere apprezzata grazie alla collezione e alle ricerche di Roberto Longhi, famoso storico dell’arte italiano. Longhi ha contribuito in modo preponderante alla conoscenza che abbiamo oggi dell’arte italiana grazie ad una vita dedicata agli studi e all’ impegno nella riscoperta del filone naturalistico che attraversa l’ arte dei secoli passati, dando risalto alla figura di un ormai dimenticato Caravaggio.

All’interno del catalogo sono presenti suggestive illustrazioni delle opere dei vari pittori, alcune di esse analizzate nei loro dettagli più significativi così da poter apprezzare appieno ogni sfumatura ed ogni percettibile movimento delle figure e dei paesaggi immortalati da questi geni della pittura.

Informazioni

Date
10 Aprile – 24 Luglio 2016

Sede
Complesso Monumentale del Broletto – Novara
via Fratelli Rosselli 20

Orari
Da martedì a domenica 9.00 – 19.00
La biglietteria chiude un’ora prima

In occasione dell’arrivo del “San Giovanni Battista nel deserto” di Caravaggio, in prestito dalla Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Corsini di Roma, sono stati previsti dei turni fissi di visita guidata venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 giugno alle ore 11.00 e alle ore 16.00 al costo di 5 € a persona, oltre al biglietto di ingresso che per i partecipanti sarà ridotto a € 8,50.

Info e prenotazioni mostra
Tel. 199.15.11.21
Dall’estero +39 0289096942
Costo prenotazione: € 1,50 biglietto ordinario; € 1,00 per studente

Biglietti comprensivi di audioguida
€ 10,00 intero
€ 8,50 ridotto (gruppi di almeno 15 persone, over 65, abbonati Torino Piemonte Card, titolari di coupon e apposite convenzioni)
€ 8,50 ridotto famiglia (uno o due genitori con figlio under 14 gratuito)
€ 4,00 ridotto speciale (gruppi scuole di ogni ordine e grado, under 25)
Gratuito (minori di 6 anni, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, disabile e accompagnatore, guide turistiche, giornalisti accreditati)

Visite guidate
€ 55,00 visita guidata scuole
€ 90,00 visita guidata gruppi
€ 120,00 visita guidata in lingua per scuole o gruppi

Laboratori didattici
€ 100,00 a gruppo