I collezionisti di pistole, e di armi da fuoco in genere, possono essere appassionati di storia ed esperti di armi più antiche, risalenti ad epoche e periodi bellici particolari, oppure orientarsi verso le armi più moderne, utilizzandole al contempo per ragioni professionali o sportive.

Soprattutto chi colleziona armi antiche, è spesso un grande conoscitore della storia, ed è in grado di riconoscere l’epoca di appartenenza di pistole e armi da fuoco, focalizzandosi su un determinato periodo o realizzando una collezione ampia e suddivisa in periodi diversi.

Il collezionismo delle pistole d’epoca è particolarmente affascinante, poiché consente di conoscere le origini, la storia e l’evoluzione di quella che oggi è un’arma praticamente di utilizzo comune. Le prime pistole risalgono più o meno alla metà del Cinquecento, epoca in cui erano dotate di un meccanismo di accensione a ruota piuttosto complicato da realizzare, e successivamente di un acciarino.

pistole da collezione in vendita online

Le prime armi da fuoco a percussione compaiono all’inizio dell’Ottocento, e rappresentano il metodo di funzionamento usato tuttora, anche se le caratteristiche tecniche vengono modificate e perfezionate continuamente nel corso del tempo, fino ad arrivare ai modelli a retrocarica e alle armi semiautomatiche e automatiche.

Catawiki è la piattaforma digitale che permette agli utenti di partecipare ad una vasta gamma di aste, oltre 300 in una settimana, per aggiudicarsi oggetti preziosi e spesso introvabili, inclusi le pistole antiche, le armi da fuoco in uso nei conflitti storici e le armi rare e di pregio.

La piattaforma è molto facile da utilizzare e non comporta alcun costo, né per la registrazione, né per partecipare alle aste. Gli utenti di Catawiki possono acquistare gli oggetti che desiderano tramite le aste, ma possono al contempo mettere in vendita i propri, tenendo conto che la piattaforma accetta solo articoli realmente rari e prestigiosi, sottoponendoli ad un attento esame di valutazione.

Pistole a ruota e pistole antiche ad acciarino

L’acciarino è uno strumento utilizzato per azionare le prime pistole e le armi da fuoco portatili in genere, che ha consentito di sostituire il meccanismo a miccia usato precedentemente. I primi modelli di pistola dotati di questo tipo di meccanismo sono detti “pistola a ruota” proprio perché montano un acciarino, appunto “a ruota”. Si trattava di una piccola ruota in acciaio da azionare per mezzo di una chiave che permetteva alla pietra focaia di creare una scintilla e accendere la polvere nera.

Le pistole a ruota sono molto rare, difficili da reperire e piuttosto quotate: il meccanismo di cui sono dotate veniva realizzato interamente a mano, tanto che all’epoca venivano destinate solo ad alcuni reparti particolari dell’esercito, mentre in ambito privato erano considerate armi di lusso.

Gli acciarini a pietra focaia destinati alla fabbricazione di armi da fuoco erano realizzati interamente a mano con un’accuratezza straordinaria, e le pistole a ruota venivano spesso fabbricate utilizzando materiali di pregio elevato, come argento o avorio, finemente lavorati, tanto da essere simili a vere opere d’arte. Trovare in commercio un’autentica pistola a ruota non per niente facile: le aste di antiquariato e oggettistica militare rappresentano in genere uno dei pochi canali utili per acquistarla.

Pistole storiche e d’epoca provenienti dagli Stati Uniti

Tra i collezionisti di pistole antiche e d’epoca, sono particolarmente ambite le armi di origine americana: per lo più si tratta delle pistole in uso dai reparti della Cavalleria USA e delle armi utilizzate dai cowboys, la cui data di produzione risale alla seconda metà dell’Ottocento.

Anche in questo caso si tratta di pistole e armi molto difficili da reperire, per lo meno in originale, tanto che molti appassionati si limitano a ricercare repliche fedeli e realizzate con materiali pregiati. Le classiche pistole a tamburo visibili nei film western venivano spesso modificate e adattate dai proprietari per migliorarne le prestazioni e la velocità e attualmente trovarne una in commercio in ottimo stato non è per niente semplice.  

Pistole in uso durante le guerre mondiali

Gli appassionati di pistole storiche e d’epoca sono sempre alla ricerca di pezzi rari utilizzati durante i conflitti mondiali del Novecento. Nella collezione di un intenditore molto spesso non mancano le pistole di produzione sovietica e cecosvolacca, i modelli dei primi anni del Novecento usate dall’esercito astroungarico, le armi corte tedesche, ma anche italiane, in uso soprattutto nel corso della seconda guerra mondiale.

È importante prestare attenzione nell’acquistare qualsiasi modello di pistola storica da collezione, principalmente per due motivi. Trattandosi spesso di modelli realmente rari è bene accertarsi con la massima sicurezza di scegliere pezzi di comprovata autenticità, inoltre, come si è già detto, anche per le armi da collezione occorre attenersi a precise norme legislative che ne regolano l’acquisto, il trasporto e la detenzione.

Acquistare pistole antiche e rare tramite le aste online di Catawiki

pistole da collezione in vendita online

Catawiki è una piattaforma dedicata alle aste online, che permette ad appassionati, collezionisti e studiosi di reperire oggetti rari, impossibili da trovare nei mercati e nei negozi di antiquariato. Registrarsi a Catawiki non comporta alcun costo e permette di partecipare, gratuitamente, a circa 300 aste organizzate settimanalmente.

La piattaforma offre la massima sicurezza e riservatezza per quanto riguarda il trattamento dei dati personali, la gestione delle aste è seguita da un team di operatori qualificati ed esperti in ogni diversa categoria di oggetti, in grado di effettuare una valutazione precisa, di riconoscere e confermare l’autenticità degli articoli messi in vendita e di fissare il prezzo di base.

Per chi partecipa alle aste le possibilità sono due: inserire manualmente le proprie offerte, oppure affidarsi al sistema automatico disponibile sul sito, fissando unicamente il limite massimo. In ogni caso, è possibile contare sull’alta qualità e affidabilità di ogni prodotto proposto in vendita.

Gli utenti di Catawiki, oltre a partecipare alle aste, possono proporre in vendita oggetti di loro proprietà, attenendosi alle linee guida della piattaforma, che accetta solo pezzi da collezione e di antiquariato autentici e introvabili. A vendita avvenuta, verrà trattenuta una piccola commissione, che costituisce l’unico costo applicato da Catawiki.

Pagamenti e transazioni avvengono in maniera del tutto affidabile e sicura, inoltre gli acquirenti, una volta terminata l’asta ed aggiudicatisi un oggetto, hanno due settimane di tempo per inoltrare reclami e osservazioni. In questi casi, saranno i consulenti di Catawiki a intermediare tra acquirente e venditore per trovare un accordo utile a entrambi.